Cloverfield

 

 

Finalmente!

Uno dei miei 3 film evento del 2008 (gli altri due sono Indiana Jones e Il

Regno Del Teschio Di Cristallo e The Dark Knight, anche se quest’ultimo

ancora non si sa bene se uscirà dopo la tragica scomparsa di Heath Ledger)

è I-N-C-R-E-D-I-B-I-L-E-!

Poteva tranquillamente essere il classico film dalla campagna pubblicitaria

stratosferica per poi deludere proprio come era successo in The Blair Witch

Project. Era la mia piò grande paura. Per quasi un semestre con Ale non

facevamo altro che parlare di Cloverfield. Mi scocciava rimanere deluso.

La cosa più bella di Cloverfield da parte mia è il realismo. Non è facile fare

un film dove una città dal nulla viene attaccata da un mega mostro incazzato

nero e far sembrare tutto reale. Ecco Matt Reeves (il regista) ci riesce

alla grande. Dopo la prima mezzoretta non si ha piu un attimo di tregua,

è tutto un fiato fino ai titoli di coda sia che si rimanga in una superficie

completamente disfatta sia che si scenda nei claustrofobici cunicoli della

metropolitana. Il crollo dei palazzi (specialmente l’Empire State all’inizio

dell’attacco e quelli finali visti dall’elicottero) sono quasi dei deja-vu dell’

11 settembre. Non mancano le citazioni come la testa della statua della

libertà in mezzo di strada che riprende la locandina di 1997 Fuga Da NY.

E il mostro?

Non voglio dire niente, soltanto che è brutto, brutto, brutto! E che non è

assolutamente spiegabile a parole. E non aspettatevi di vederlo subito!

Cmq per chi si dovesse far sopraffare dalla curiosaggine qui ci sono

le foto:http://www.badtaste.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2918&Itemid=30

Ma come in tutti i progetti di Abrams il luogo dove si svolgono i fatti è

l’autentico protagonista della vicenda. New York è ormai il bersaglio

preferito di tantissimi film catastrofici (per citarne alcuni Deep Impact,

The Day After Tomorrow, Godzilla) e dai budget assolutamente più imponenti,

ma non l’avevo mai vista ridotta in questo modo.

Devo darmi una smossa ad andarci, non vorrei che con tutte queste

gufate che gli tirano gli sceneggiatori prima o poi non gli capiti

qualcosa davvero. Ma gli è gia capitato quasi 7 anni fa…..

Tornando al film…. bello! bello! bello!……..

Altro che Obama e la Clinton, se Schwarzenegger è diventato governatore

JJ puo tranquillamente diventare presidente!

VOTO: 8

 

ps. Alla festa Jason indossa una maglietta con scritto "Slusho".

Mi sono ovviamente documentato: lo Slusho è una bevanda che

compare in alcuni episodi di Heroes e ovviamente di Alias (e chi

è il produttore??). Come nella miglior Abrams-tradition le sorprese

non finiscono qui: sembra che ci sia un collegamento tra il mostro

e appunto lo Slusho. Sul suo myspace Rob (il protagonista) scrive

che andrà a lavorare in Giappone per la ditta Tagruato ovvero

l’azienda che produce la suddetta bevanda. E guarda un po il

6 gennaio su youtube sono cominciati a girare dei telegiornali che

riportano la notizia della distruzione di una piattaforma della

Tagruato nell’oceano Atlantico. Nel video oltre a vedere la piattaforma

crollare si sentono degli urli……..

cmq se nn ci credete: http://www.youtube.com/watch?v=Qo-SDvU0oio

 

 

 

pps. Se avete pazienza aspettate la fine dei titoli di coda. Si sente qualcosa.

Scarrellando nei miei siti un po loschi ho trovato la riproduzione in un audio

piu limpido ma soprattutto piu capibile di quello che viene detto.

Non premete play se ancora nn avete visto il film. Io vi ho avvisato, poi

se lo volete premere sono chèzzi vostri

 

 

   http://static.boomp3.com/player.swf?id=bd034dfca370

 

Comments

comments