48.5

Matte vi odia tutti.
A prescindere che voi siate uomini, donne o bambini.
Matte vi odia.
Dopo essere riuscito alla prima a trovare un paio di scarpe, cosa per me rarissima, mi dirigo baldanzoso e al settimo cielo per non aver dovuto ingrullire come il solito, verso il negozio di cinema vicino a via Cavour.
Mentre osservo accuratamente la vetrina mi suona il cellulare, che chiaramente non trovo mai alla prima. Appoggio la borsa di FootLocker in terra e accidenti al mio viziaccio di merda, mi metto a passeggiare in su e giu mentre parlo al telefono.
Tempo 5 secondi, mi giro e la busta con le scarpe non c’è piu.
Riattacco subito il telefono e tra un moccolo e un moccolo, mi affaccio sulla strada quando vedo un pischellotto correre come
un dannato verso via Cavour.
Con gli occhi pieni di odio e nonostante non abbia il correre tra gli skill, parto di passo lungo. Alla Mennea per intenderci.
Complici diversi pedoni che affollano quotidianamente via Cavour, il lestofante rallenta la corsa. Io come nel video di Bittersweet Symphony, me ne sbatto dei pedoni e li butto giu come un runningback dell’Nfl.
Quando me lo ritrovo a distanza giusta, lascio partire una zuppa degna di un miglior diritto di Roger Federer.
Il ragazzino è un ibrido, alto piu o meno quanto un barattolo di fagioli e sicuramente minorenne, che dopo essersi rannicchiato dalla legnata presa comincia a dirmi scusa porgendomi il sacchetto.
La mia vena purtroppo è già andata e al quinto “ma che caxxo fai” raddoppio il diritto di Roger questa volta centrandolo in piena guancia.
I due vigili che “pattugliano” via Cavour proprio accanto al McDonald’s, vedendo quello che è successo e prima di un probabile disarticolamento, arrivano in fretta e furia dividendoci.
Dopo la classica domanda di rito su quello che era successo, il vigile, sveglio come un nottambulo, esclama:
“E a noi chi lo dice che le scarpe non siano effettivamente sue”.
“Ma che siete idioti? lo vedete che sono il 48 e questo quì è un metro e sessanta. O ha una malformazione ai piedi o gli manca talmente il mare e il gommone da mettersi le pinne”.
La vigilessa comincia a ridere.
Lui, il Serpico dei poveri, si accorge di aver detto una cavolata e comincia un improbabile scalata sugli specchi per cercare di correggersi e di scusarsi.
Nell’interminabile colloquio tra me e le autorità, il sudiciume continua a ridere. Stanco della sua cacofonica risata mi giro e, questa volta soltanto al secondo “ma che caxxo ridi”, lascio uscire
dalla mia bocca una sostanza verdegiallognola abbastanza densa che si appiccica sulla sua fronte come una calamita sui frigoriferi.
Lì, l’ispettore Callaghan comincia ad alterarsi e ad alzare la voce.
Mi chiede i documenti e gli porgo la patente.
“Come mai non hai la carta d’identità?”
“Perchè la lascio sempre alla mia squadra per il riconoscimento alla partite”.
La mia risposta lo infastidisce e comincia una stucchevole predica, sul fatto che le nuove patenti non sono effettivamente documenti d’identità e sul fatto che nella mia non mi si vede mezza testa. A causa dello sfondo bianco della fototessera, la parte sopra le sopracciglia non esiste.
Che ci posso fare se la natura mi ha privato del cuoio capelluto?
Comunque per farla breve sono stato mezzora li, fermo come un coglione, ad aspettare la fine di tutti gli accertamenti. Poi mi ha reso la busta e mi ha detto che la prossima volta devo stare piu attento.
E il ladro??
Domanda: “Scusate, ma qui mi state controllando anche se ho le vesciche ma a questo non gli fate nulla??”.
Risposta: “E cosa gli dobbiamo fare, chissà chi è e che nome ci ha dato, stasera è fuori un’altra volta”.
Speechless…

Comunque in tutto questo la colpa è sempre della Santa Madre che mi ha fatto dei piedi abnormi. Non avete idea di quanto ci voglia per trovare un paio di scarpe che mi stia e che soprattutto mi piaccia!
Chiudo il post con una citazione. E’ della mia ex suocera, donna molto tollerante: “il fuoco disinfetta”.

4 comments
  • matte sono piegata dal ridere!!! che sketchhhhh!! non so se è peggio il vigile o il sudiciumaio ahahahahhaahha!!! grande!! ahaahhaha

  • andrebbero ammazzati tutti sti schifosi zingari extracomnitari di merda!!!cmq carino l interventuss 😉

  • MATTE \’IO CAGNACCIO SEI SEMPRE IL SOLITO \’IO MERDOSO!!! DOVEVI APRIRGLI LE COSTOLE A QUEL LADRACCIO DI MERDA.. E PORTARLE QUI DA ME, COSì SI FACEVANO ARROSTO \’IO BOIA E LADRO!!!

Further reading

Instagram feed

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.Follow @matteoaiello