Tecniche di approccio

Matte vi odia tutti.
A prescindere che voi siate uomini, donne o bambini.
Matte vi odia.
rimorchiare
Sabato sera, durante l’ennesima serata in Santa Croce, eravamo seduti a cazzeggio sulla scalinata davanti alla chiesa, quando come, suo solito, il radar del Simo capta presenze femminili alle nostre spalle. Si gira, osserva e con un loquace commento mi invita ad osservare co tanta bellezza. Effettivamente le due signorine erano muy muy graziose a parte l’andatura un pò troppo alla Milano da bere. Dopo l’occhiata e l’ammiccamento, mi rigiro e continuo nella mia conversazione quando una delle due sbuca dall’alto e con fare titubante sussurra:
“Ragazzi scusate, avete una cartina”
La risposta era già pronta.. Ho quella di Firenze se ti va bene…. ma stavolta evito dandole ovviamente una risposta negativa.
Fa spallucce, ringrazia lo stesso e comincia a scendere fino a che non viene attratta proprio con le mosche sulla merda da una robusta vampata di foglia a cinque punte mescolata a tabacco che proveniva da qualche scalino più in basso rispetto a noi.
Non posso non perdermi la scena. Questa volta la carina la prende decisamente larga:
“Ragazzi avete una sigaretta?”
Risposta affermativa.
Scatta anche la richiesta dell’accendino, ri-risposta affermativa, quando prima di congedarsi tac!
“Ragazzi possiamo fare due tiri anche noi?”
Vengono invitate a sedersi e comincia una penosa conversazione di routine.
Appena vengono superate le 5 parole, ecco immancabile l’accento dei Faraglioni e quella simpatia di cui tanto si vantano ma che in realtà non esiste. Dei tre guaglioni tiene banco quello ovviamente più maranzone, gli altri sono così stonati che sembrano il cantante di Striscia La Notizia che tutti gli anni appare durante la kermesse sanremese. E’ pesante quando un soggetto di un quadro di Botero eppure, tra un passaggio e un tiro, le fanciulle sembrano molto coinvolte. La conversazione è diventata un monologo e quell’accento da pizzaiolo comincia a darmi sui nervi, ma ero troppo concentrato perchè non volevo perdermi neanche una virgola di quello che diceva, ma soprattutto volevo vedere se erano interessate soltanto al fumo o se erano cadute nella ragnatela di Pulcinella.
Simo crolla: “Ma dio ****** ti rendi conto, s’è sbagliato tutto dio ****! Ora si becca le fiche con le canne, dio ****!”
“Benvenuto nel 2008”
Simo si alza e, accompagnato dall’ennesimo moccolo, ci invita a levarci di culo. Migriamo verso la bolgia, il buon Villani rivede la sua ex e va in botta, Ste dopo una giornata tra gli ospedali per l’operazione all’appendice della Sara tiene a fatica le palbebre aperte e io entro nello stato mentale delle 8 ore lavorative di domenica pomeriggio. Si era fatta l’ora di levare le tende, ma prima di congedarsi dal centro, visto che era passata un’abbondante mezzora, ripassiamo da quei gradini…
Erano ancori li! Erano ancora li!
E vai Mario Merola, di cosa gli avrà parlato? Di Lavezzi? Dei sacchetti della nettezza? Indipendentemente da tutto le aveva agganciate, solo il Santo Padre sa come, ma ce l’aveva fatta.
Mah……. non esistono più le ragazze di una volta… si ma di quale volta???

“La generalizzazione è il processo attraverso il quale viene associato ad una varietà di elementi/esperienze il medesimo significato. Con generalizzazione viene indicato anche ciascun
significato ottenuto attraverso questo processo.”

Ricordatevi che mentre qualcuna di voi sta entrando in questo blog, io starò entrando dentro qualcuna di voi.

Spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato
Nonostante tutto,
Matte continua ad odiarvi.

Cheers…

1 comment
  • Matte l\’erba c\’ha 7 punte…e secondo me non erano interessate a quegli elementi ch hai descritto!!!
    E\’ che poi non è educato far "due tiri" e levassi di hulo in un balletto…
    oh ancora non ho il tuo contatto di msn…icchè s\’aspetta!?!?!?Maggio l\’è di già!
     

Further reading

Instagram feed

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.Follow @matteoaiello