Destination: anywhere

Matte vi odia tutti.
A prescindere che voi siate uomini, donne o bambini.
Matte vi odia.

Sto facendo la valigia. O il trolley visto che dall'”indizio” che ci ha dato The Losc, le dimensioni 55x40x20 sono quelle di un trolley (dove non entra neanche un moccolo di fantasia). L’anno scorso saltai il surprise. Mi dispiacque da morire, ma invece di andare a Praga con quella comitiva di bruciati, me ne andai a NY. Tanta roba lo stesso.
Il surprise è diventato un’ istituzione all’interno della Laurenziana, quasi quanto la Paolo Valenti o il colore biancorosso delle divise. Che cazzo c’avrà in testa il Losco per partorire un’idea del genere? Con un budget di 150€, lui ci prenota volo e albergo senza dirci niente fino al momento dell’imbarco. Il volo lo do per scontato, viste le dimensioni del trolley, ma non è niente da dare per scontato quando si ha a che fare col Losco. Alla Snai sono uscite le quote su chi sopravviverà, chi tornerà a pezzi e chi morirà. Perché dovete sapere che lo stato mentale di ognuno dei partecipanti è al limite tra il serial killer e la crisi di nervi. Due anni fa prima di partire per il primo surprise (destinazione Valencia), scrissi sulle pagine di questo blog il mio testamento. Un po’ per gioco, un po’ perché non si sa mai quello che può succedere. Stavolta evito.
Anche se l’idea di “decollare” in 10 e “atterrare” in 9, mi sta esaltando sempre di più. Qui non ho niente per cui valga la pena tornare ad eccezione dei miei, anche se stanno facendo di tutto per buttarmi fuori di casa (simpaticamente, ovviamente) e qualche amico che forse a non avermi più tra le palle tirerebbe un sospiro di sollievo. Ieri notte tanto per gradire non riuscivo a dormire, così ho preparato la compilation on the road. La faccio sempre prima di un viaggio o su cd o creando una playlist sul mio iPhone.
Vi saluto con una canzone presa proprio dalla mia creatura notturna. Secondo me la Regina di tutte le canzoni on the road. Quella che vorrei ascoltare quando farò il mio coast to coast, con il cappello da cowboy in testa a bordo di una cadillac cabriolet, mentre percorro i deserti dell’Arizona. Prima o poi farò anche quello.
Vorrei dedicarla a Jacopo Mori, il Bomber come lo chiamiamo noi.
Ti voglio bene.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=vqIpubX3-ho&fs=1&hl=it_IT&color1=0x3a3a3a&color2=0x999999]

Ricordatevi che mentre qualcuna di voi sta entrando in questo blog, io starò entrando dentro qualcuna di voi.

Spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato
Nonostante tutto,
Matte continua ad odiarvi.

Cheers…

Further reading

Instagram feed

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.Follow @matteoaiello