Chi cerca trova

Matte vi odia tutti.
A prescindere che voi siate uomini, donne o bambini.
Matte vi odia.

Una delle cose che più mi piacciono di wordpress è senza dubbio la voce “più ricercati”, ovvero le parole che gli internetnauti scrivono sui motori di ricerca per imbattersi in questo blog. Partiamo dalla classica. The Hardboiled sta diventando sempre più popolare. Infatti se lo scrivi su google il link ti apparirà addirittura nella prima pagina. Son soddisfazioni. E pure grosse.
Fin qui tutto secondo regola. Andiamo avanti.
Altro “tormentone” è la ricerca della soluzione all’indovinello unire nove punti con quattro linee. Cristo santissimo, c’è bisogno di cercarla su internet? Basterebbe avere un minimo la mente elastica (cosa che io non ho, eppure l’ho risolto senza aiuti, un po’ come la concorrente di ieri sera di Chi Vuol Esser Milionario).
Anche fin qui tutto secondo regola.
Ma per imbattersi in un blog come questo che parla spesso dell’inutilità della donna e di esperienze sessuali simili ad un film di David Lynch, bisogna essere particolarmente perversi. Infatti, tra le circostanze varie, appaiono “pompino nel parcheggio”, “orgie”, “donne troie” ma soprattutto “mamamia” e “due gay si inculano”.
Non c’è niente da fare.
L’omosessualità continua a perseguitarmi come il passato di Viggo Mortensen in A History Of Violence. I motivi ormai sono ben noti a tutti anche se, sinceramente, è un periodo che non vengo imbroccato da nessuno. Cazzo come me la sono gufata. Un’altra parola che è apparsa tra le ricerche è Tommaso Bianconcini. L’uomo che riesce a bere una pinta di birra in quattro secondi. Come fa? Non deglutisce. La gola gli resta aperta così può buttare tutto giù senza il minimo sforzo. Lui dice che sono doni. Effettivamente… A Schignano è un’autenica celebrità. Lo chiamano campione e c’è chi dopo aver visto le sue performance gli ha pure chiesto l’autografo. Ha detto che quest’anno punterà al
triplete. Gara di hotdog, gara di rutti e cronosbirrata. Ora che si è rotto il crociato c’è chi dice che la cosa sia assolutamente alla sua portata. L’unico che potrebbe dargli fastidio è suo fratello che riesce a bere un litro di birra in sette secondi.
La genetica…..
Non ci credete?
Qui ci sono le prove. Di entrambi.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=Jk872Wm3wag&w=480&h=390]

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=vO0nzI7lCqg&w=480&h=390]

Ricordatevi che mentre qualcuna di voi sta entrando in questo blog, io starò entrando dentro qualcuna di voi.

Spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato
Nonostante tutto,
Matte continua ad odiarvi.

Cheers…

Further reading

Instagram feed

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.Follow @matteoaiello