I Titoli dei Porno

La più grossa droga dell’era internet si chiama Wikipedia.
Non so se succede soltanto a me o anche a voi ma ogni volta che apro quel maledetto sito i miei neuroni cominciano ad impazzire.
Ieri sera, dato che non riuscivo ad addormentarmi, mi sono messo a guardare per la settecentesima volta Will Hunting – Genio Ribelle e dopo la scena del bar mi sono chiesto che fine avesse fatto Minnie Driver (che nel film si chiama Skyler come la moglie di Walter White…).
Pur andando contro il pensiero delle donne sul fatto che gli uomini non siano multitasking, prendo il MacBook Air e scrivo Minnie Driver su Wikipedia mentre con l’altro occhio continuo a guardare il film (che per la cronaca so quasi a memoria).
Nel giro di cinque minuti la sequenza di clic è stata questa:

  • Minnie Driver
  • Sleepers
  • Lucky Luciano
  • Queens
  • Cindy Lauper
  • New Orleans
  • Uragano Katrina
  • George W. Bush
  • Università di Yale
  • Premio Pulitzer
  • Bob Dylan
  • The Times They Are a-Changin’
  • Watchmen
  • Carla Cugino
  • Brian de Palma
  • Al Pacino
  • Il Padrino – Parte II
  • Robert De Niro
  • Martin Scorsese
  • Taxi Driver
  • Paul Schrader
  • The Canyons
  • James Deen.

Per chi non lo sapesse, James Deen è un famosissimo attore pornografico statunitense. Nella sua biografia, Wikipedia riporta questo: “Rimase colpito da un’intervista radiofonica in cui Jenna Jameson (sia sempre santificata) asseriva che un uomo per poter diventare un attore pornografico avrebbe dovuto essere in grado di masturbarsi davanti a 20 amici. Da quel momento cominciò ad esibirsi in performance sessuali durante le feste e i Rave. A 17 anni, all’epoca in cui frequentava ancora la scuola superiore, decise di intraprendere la carriera nel mondo del cinema a luci rosse. Nel primo anno di attività ha preso parte a circa 500 produzioni“.
500 film soltanto nel primo anno???
Vuol dire ricevere più di una pipa al giorno come minimo e il tutto facendosi anche pagare!
Scendendo nella pagina c’è la filmografia parziale. Così mi sono messo a leggere alcuni titoli (perché per leggerli tutti ci vorrebbe un pomeriggio intero).
Mentre ero lì che stavo leggendo mi sono chiesto: se c’è qualcuno che viene pagato per scrivere le storie, qualcuno che viene pagato per riprendere, qualcuno che viene pagato per le luci e qualcuno che viene pagato per fare fùtty-fùtty, ci sarà anche qualcuno che viene pagato per inventare i titoli?
Domanda a cui, ahimé, non ho trovato risposta. Almeno su Google. Magari ci penserà la produzione o lo sceneggiatore. Non lo so. E in parte è un bene non saperlo, così posso continuare a fantasticare su un ipotetico lavoro del genere.
In compenso, mentre cercavo, ho trovato un elenco di alcuni titoli incredibili.
Non so quanto siano veri come c’è scritto all’inizio della lista e la maggior parte sono “storpiature” di film classici ma credetemi, c’è un livello di genialità mai visto.
Intanto vi scrivo i miei preferiti:

  • Acchiappa e ciuccia
  • Blues del cul brothers
  • Famiglia Cristianal
  • Figa da Alcatraz
  • Genitali in blue-jeans
  • Harry ti violento Sally
  • L’intelligente di tuo fratello e la fessa di tua sorella
  • Martin, l’uter king
  • Pensavo fosse amore, invece era un paletto
  • Quant’è dura la tua verdura
  • Unire l’utero al dilettevole

Se invece volete leggerveli tutti questo è il LINK.
Io intanto continuo nella mia ricerca. Non credo di essere a quel livello ma un lavoro del genere potrebbe togliermi delle soddisfazioni.

Further reading

Instagram feed

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.Follow @matteoaiello